1. Il safari si svolge anche in caso di pioggia?

Certamente! Le uniche condizioni meteo che possono portare alla cancellazione di un safari sono nebbia fitta o vento forte. Ma neanche questa è una regola assoluta, poiché i fattori che entrano in gioco sono molti: la direzione del vento, da quanto tempo ha soffiato, le condizioni della corrente eccetera. Abbiamo anche svolto con successo escursioni nella nebbia. Un’altra cosa da considerare è che le condizioni meteorologiche a terra non sono necessariamente rappresentative di quelle in mare. Il capitano effettua ogni volta una valutazione in base alla sua conoscenza del meteo, delle condizioni marine, delle correnti e di altri fattori e decide in base ad essa se è possibile oppure no svolgere un safari. Per questo vi raccomandiamo di contattarci sempre, in caso abbiate dubbi sullo svolgimento del safari.

2. I cetacei sono disturbati dalle barche?

Nell’arco di 25 anni abbiamo sviluppato una considerevole esperienza nell’avvicinare i cetacei e rapportarci ad essi nel modo migliore possibile. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, le nostre barche sono dotate di eliche che ruotano più lentamente e producono meno rumore rispetto a quelle di barche di minori dimensioni come RIB (gommoni), barche a vela, yachts, ecc. Utilizziamo inoltre degli idrofoni (microfoni subacquei) che ci permettono di seguire il movimento dei cetacei attraverso i suoni che essi producono, e quindi di essere vicini nel momento in cui appaiono in superficie, il che ci consente ancora di usare il motore a potenza inferiore. Ma ciò che è più importante è il modo in cui i capitani si avvicinano all’animale e usano la potenza del motore e delle eliche. Qui entra in gioco l’esperienza del capitano e dell’equipaggio, e non abbiamo dubbi che nessuno possa farlo meglio di noi. In effetti è raro osservare segni di stress da parte dei cetacei nel corso dei nostri safari. Se comunque dovesse succedere, cercheremo di trovare un altro animale da osservare.

3. A che distanza arriviamo dagli animali?

Questa è una domanda a cui è difficile rispondere, dato che sono molti i fattori che entrano in gioco: le condizioni meteomarine, se il cetaceo è una “vecchia conoscenza” o un nuovo arrivato, la specie cui l’animale appartiente, ecc. In conizioni ottimali, ci posizioneremo in modo che tutti abbiano una buona visuale e in questo caso potrete realizzare delle belle foto anche con una macchina fotografica tascabile o un telefono. A volte gli animali stessi vengono spontaneamente vicino alla barca. Anche in questo caso è l’esperienza del capitano che è detarminante per trovare l’quilibrio tra le necessità di offrire ai passeggeri una bella esperienza, garantire la sicurezza a bordo e rispettare le esigenze degli animali.

4. Che cosa è compreso nel prezzo del biglietto?

Il prezzo del biglietto include:

  • Garanzia di avvistamento
  • Visita guidata al museo dei cetacei
  • Escursione guidata in barca
  • Caffé, té e biscotti serviti durante tutta la durata dell’escursione. Su M/S Reine viene inoltre servito del brodo caldo con pane, al ritorno verso Andenes.
  • Certificato di partecipazione

5. Cosa si intende esattamente per “garanzia di avvistamento”?

Garanzia di avvistamento” significa che potete partecipare gratuitamente al primo safari disponibile se non riusciamo a trovare cetacei nel corso della vostra prima uscita. Dovete però recarvi voi stessi all’accettazione e prenotare, se lo desiderate. Se non avete possibilità di prendere parte a un’atra escursione, vi restituiremo la somma versata a meno delle spese amministrative e del prezzo del museo. Questa è una garanzia unica, che vi possiamo offrire perché sappiamo che i nostri equipaggi faranno tutto il possibile affinché il safari abbia successo.

6. Capita spesso che le escursioni siano cancellate?

È difficile dare una risposta precisa a questa domanda, dal momento che ci possono essere variazioni notevoli da una stagione all’altra. Di solito sono le condizioni meteorologiche, su cui purtroppo non abbiamo alcun controllo, a causare le cancellazioni dei safari. Il capitano deve infatti dare la priorità alla sicurezza dei passeggeri. Per questo vi consigliamo quando possibile di avere più giorni a disposizione per il safari, anziché una sola possibilità. La maggior parte dei safari si svolge comunque secondo i programmi.

7. Quali specie di cetacei si possono vedere?

In estate, sono principalmente i capodogli che troviamo al largo di Andenes. In aggiunta, non è raro imbattersi in gruppi di orche oppure di globicefali. In inverno, oltre ai capodogli, si hanno maggiori possibilità di avvistare specie quali le balenottere comuni, le megattere e le orche. Non possiamo tuttavia garantire l’osservazione di una specie precisa…il che aggiunge un elemento di sorpresa all’esperienza.